CATALOGO
Un’esistenza fuori dal comune e dalle convenzioni, quella della baronessa Daphne Margaret Sybil Desirèe Park  che, dal 1948 al 1979, ha lavorato per l’MI6, i servizi segreti esterni britannici. Nata nel 1921, ha vissuto i primi anni della sua vita in Africa. Voleva diventare una diplomatica, ma finì nei servizi segreti. Tra i primi incarichi di rilievo ci fu la Russia, dove arrivò nel 1954. Dall’Unione Sovietica fu mandata in Congo. Poi la Park fu mandata in Vietnam e in in Mongolia per poi concludere la sua carriera a Londra. Si ritirò dai servizi segreti nel 1979. Nel 1990 ricevette il titolo nobiliare e nel 1993 fu rivelata la sua vera identità di spia al servizio di Sua Maestà. E’ morta il 24 marzo 2010 all’età di 88 anni,

Un’esistenza fuori dal comune e dalle convenzioni, quella della baronessa Daphne Margaret Sybil Desirèe Park  che, dal 1948 al 1979, ha lavorato per l’MI6, i servizi segreti esterni britannici. Nata nel 1921, ha vissuto i primi anni della sua vita in Africa. Voleva diventare una diplomatica, ma finì nei servizi segreti. Tra i primi incarichi di rilievo ci fu la Russia, dove arrivò nel 1954. Dall’Unione Sovietica fu mandata in Congo. Poi la Park fu mandata in Vietnam e in in Mongolia per poi concludere la sua carriera a Londra. Si ritirò dai servizi segreti nel 1979. Nel 1990 ricevette il titolo nobiliare e nel 1993 fu rivelata la sua vera identità di spia al servizio di Sua Maestà. E’ morta il 24 marzo 2010 all’età di 88 anni,